Civil servant e classe dirigente

Convegno Luiss5 12.6.2014

In un momento tanto complesso, come quello odierno, per la vita sociale ed economica nazionale, il Gruppo Giovani UCID, Sezione di Roma e l’Associazione Laureati LUISS ascrivono particolare rilievo al ruolo della Classe Dirigente per la rinascita del nostro Paese. A tal fine, hanno concordato sull’opportunità di realizzare un incontro destinato all’approfondimento della funzione del Civil Servant.

Continue Reading

Occorrerà che qualcuno si occupi di quello che avviene dentro l’azienda perché lì si determinano le condizioni per lo sviluppo

Ecco come un giornalista lucido (Marco Panara su La Repubblica) riesca a descrivere più efficacemente di tanti economisti, quali siano le ragioni per le quali la produttività in Italia non cresce: "Ce ne sono di due ordini, il primo è quello che accade dentro l’impresa e il secondo (non in ordine di importanza) è quello che c’è fuori, ovvero il famigerato contesto.

Continue Reading

Uno scenario inimmaginabile che evolve in modo esponenziale

Non so quanti abbiano una piena consapevolezza di come stia evolvendo il contesto tecnologico e in che modo ciò influenza la vita di tutti gli esseri umani. Uno scenario che si evolve in modo esponenziale, tanto velocemente da essere inimmaginabile. Forse questo video potrebbe consentire loro di riflettere. Un video che aggiorna al 2014 lo scenario realizzato nel giugno 2007 nel famoso video "Did you know?"  da Karl Fisch e Scott McLeod

Continue Reading

L'anomalia italiana sta nella dimensione delle imprese

L’anomalia italiana - che rappresenta uno degli ostacoli sulla via del recupero della produttività di sistema - sta nella struttura dell’industria manifatturiera per classi dimensionali: molte piccole imprese, poche medio-grandi (vedasi tabella in fondo). Le imprese manifatturiere con meno di 50 addetti coprono 55% degli occupati contro 35% media EU-15 (Spagna 51%, Portogallo e Grecia 46%). Purtroppo essere piccoli non è sempre bello …..ma soprattutto impedisce di essere innovativi, competitivi, e conseguire adeguati livelli di produttività...

Continue Reading

Un patto per la produttività che gevoli la transizione ai nuovi modelli organizzativi

Su Repubblica due articoli  del 10/9 e dell’8/10 scorso, alcuni economisti confermano che l'economia italiana è attanagliata, fin dal lontano 1995, da una crisi di produttività che erode drammaticamente le sue prospettive di crescita, e che la mancanza di risorse, particolarmente accentuata dai tagli alla finanza pubblica, rende quanto meno fioca la prospettata 'politica industriale'. Comunque concordano che....

Continue Reading

Site Meter