Ricognizione sulle competenze regionali in tema di istruzione

Progetto di ricerca per una ricognizione sulle modalità di esercizio delle competenze regionali in tema di istruzione. La ricognizione, tramite questionario semistrutturato, coinvolge tutte le Regioni ed ha consentito di delineare i diversi modelli gestionali che hanno in questi anni ispirato l’azione delle Regioni in materia di istruzione, fornendo un significativo apporto di conoscenze per le future impegnative azioni e scelte di governo che ciascuna di esse dovrà assumere

in attuazione della legge 112, ma soprattutto del processo in corso di ridefinizione delle competenze tra Stato - Regioni - autonomie locali, e della parametrazione degli LSE - livelli essenziali di servizio.

Tecnostruttura ricognizione istruzione

La messa in "campo" di un progetto di ricognizione degli attuali livelli di esercizio delle competenze di ogni contesto territoriale, agevolando la circolazione delle esperienze e "best practices", ha inteso fornire indicazioni metodologiche ed esemplificazioni strumentali per le future linee di sviluppo. Nel tempo, in relazione alle diversità territoriali e geografiche, socio-economiche ed organizzative, si sono a volte determinate scelte diverse nelle politiche scolastiche attuate dalle Regioni.

L'indagine è stata promossa nel 2011 da Tecnostruttura delle Regioni, con il sostegno della IX Commissione Istruzione, Lavoro, Innovazione e Ricerca. Il coordinamento metodologico della ricerca e la stesura del rapporto finale sono stati curati da Eugenio Nunziata.

Riferimenti

E. Nunziata (a cura di), Le regioni e la governance del sistema dell’istruzione, Rapporto di ricerca, Tecnostruttura delle Regioni, dicembre 2011

Tags: riforma delle P.A. e spending review, Istituto per l'apprendimento collaborativo, Eugenio Nunziata

Site Meter